Gare Rfi per 600 milioni. Da gennaio assegnati lavori per 10 miliardi

Il piano di investimenti del gruppo Fs va avanti con Rfì, capofila del Polo infrastrutture del gruppo Fs, che ha aggiudicato 4 gare pubblicandone una quinta, per un valore totale di circa 600 milioni di euro. Gli investimenti puntano al potenziamento della rete ferroviaria, e provengono in pane dai fondi del Pnrr, e già circa l 80% dei fondi assegnati a Rfì sono in fase realizzativa. «Le gare odierne riguardano diverse regioni italiane, dal Nord al Sud della Penisola, dal Piemonte, alla Lombardia, dal Lazio, alla Sardegna, sino alla Sicilia» si legge in una nota societaria «e le aggiudicazioni di oggi fanno salire a 10,4 miliardi il valore delle gare assegnate nei primi mesi del 2023. E, se si prendono in considerazione i lavori aggiudicati e i cantieri in corso, si sale a 34,5 miliardi». Nel dettaglio è stata aggiudicata la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori per l’interramento della linea tra Catania Acquicella e Bicocca (Catania) che vale 370 milioni. E nel Lazio è stata aggiudicata la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori per il raddoppio della linea Campoleone-Aprilia (45 milioni).

Libero

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *